Matrice Bosch Pena Matrix PLM-8M8

  • Matrice mixer multizona completa di DSP e processore per gli altoparlanti
  • 4 ingressi linea/microfono, 3 sorgenti musicali, ingressi per stazione di chiamata e di emergenza
  • 8 zone di uscita indipendenti ed uscite per il collegamento di amplificatori “Amp Link”
  • Controllo Ethernet, GUI per PC Windows ed un’applicazione iOS per il controllo delle zone tramite iPhone ed iPad
  • Connessione RS485 per stazioni di chiamata e pannelli di controllo a parete

La matrice mixer DSP ad 8 canali Bosch PLENA matrix PLM   8M8 è progettata per la massima flessibilità ed affidabilità. È il cuore e l’anima del sistema PLENA matrix. Quando viene utilizzata insieme alle stazioni di chiamata PLM-8CS, alle centrali di controllo a parete PLM-WCP ed agli amplificatori PLM-4Px2x, è ideale per qualsiasi applicazione che richieda fino ad 8 zone di   alta fedeltà vocale e musica di sottofondo   (BGM).

La qualità audio è adatta alla musica dal vivo, alla musica di sottofondo, agli ambienti in cui la comunicazione è più difficile ed ad applicazioni che richiedono la diffusione di annunci per   zona.

Alcune applicazioni tipiche includono: centri commerciali, scuole, ristoranti, bar, locali notturni, tavole calde, palestre, centri ricreativi, chiese, magazzini, uffici, aeroporti, stazioni ferroviarie, capolinea degli autobus, sale riunioni, centri congressi, piccoli parchi divertimento, musei, centri espositivi ed impianti sportivi.

Funzioni di base Controlli ed indicatori
Gli indicatori del pannello anteriore dispongono di
alimentazione phantom attiva, segnale/clip, bus audio della stazione di chiamata, segnale in uscita presente, RS485 ed Ethernet.
Non sono disponibili controlli sul pannello anteriore o posteriore dell’unità. Ciò consente di ridurre il supporto da parte di quegli utenti finali, dotati di buone intenzioni, che desiderano apportare un “miglioramento” dei livelli audio.
L’interruttore di alimentazione si trova sul retro dell’unità.
Interfaccia utente grafica (GUI)
La GUI per applicazioni PC Windows e iOS, dispone di una schermata che offre all’utente finale; la possibilità di scegliere la propria sorgente di musica di sottofondo e di combinare qualsiasi ingresso linea/ microfono senza interferire con le altre zone del sistema. La GUI di Windows fornisce anche un pacchetto di installazione intuitivo, dotato di potenti funzioni DSP che semplificheranno qualsiasi installazione. L’applicazione iOS e la GUI per PC possono essere personalizzate per i diversi livelli di accesso utente.

Funzioni DSP
Le funzioni DSP sono accessibili tramite il software della GUI per PC o l’applicazione per iPad.
Ingresso:
• Guadagno ingresso: estensione 16dB, alimentazione phantom +48 V, HPF 100Hz.
• Compressore della gamma dinamica di ingresso: soglia, rapporto, attacco, rilascio e guadagno.
• Equalizzatore parametrico di ingresso. Le bande sono selezionabili come: campana, shelf o filtri notch.
• Il crossover fornisce: HPF e LPF fino all’8° ordine.
• Equalizzatore parametrico di uscita: ciascuna delle 7 bande è selezionabile come: campana, shelf, notch o come un filtro passa-tutto.
• Ritardo su ogni uscita, con 120ms per ciascuna uscita.
• Compressore della gamma dinamica su ogni uscita: soglia, rapporto, attacco, rilascio e guadagno per canale.
• Livello di uscita che offre la possibilità di limitare il livello massimo di uscita sulla zona.
• Audio della zona disattivabile ed audio del sistema globale disattivabile.

Caratteristiche globali
• Mixer di zona: consente a ciascuna zona di selezionare gli ingressi delle sorgenti di musica e combinare singolarmente 4 ingressi linea/microfono per ciascuna zona. Il mixer di questa zona è disponibile come applicazione per iPad o iPhone.
• Protezione tramite password amministratore delle funzioni avanzate sulla GUI per PC. Questo proteggerà la configurazione dell’installazione da utenti finali un po’ troppo “entusiasti ed intraprendenti”.
• Assegnazione dell’uscita: consente ad un’uscita di imitare gli ingressi da un’altra zona, peculiarità utile durante la combinazione di sale o quando si utilizza un sistema di altoparlanti a 2 vie o un sub woofer.
• Trascinamento delle impostazioni presenti su un blocco di elaborazione in un’altra zona, che semplifica la duplicazione dell’equalizzatore, la compressione, il ritardo, ecc.
• Il software della GUI per PC ed i file sono semplificati in modo da poter essere facilmente inviati tramite e- mail, se necessario.
• Priorità e controlli prioritari: sono disponibili 4 priorità che possono essere assegnate ad una qualsiasi stazione di chiamata. Inoltre è disponibile un ingresso di emergenza, attivabile tramite chiusura di contatto, che ha la priorità assoluta all’interno del sistema.
• Preimpostazioni: consentono di memorizzare e richiamare 5 preimpostazioni di configurazione del DSP.

L’utente può facilmente e velocemente richiamare queste impostazioni senza la necessità di accesso come amministratore. Si tratta di un’opzione molto utile per le sale multifunzionali.

Visualizza il prodotto